Progetto Gennaker

La sperimentazione del Gennaker è iniziata nel 2009 e si è conclusa qualche anno dopo.

La sperimentazione ha mostrato come sia possibile usare il Gennaker sul Vaurien a livello ludico, ma che il suo uso in regata non risulta vantaggioso né da un punto di vista delle prestazioni, né da un punto di vista del numero degli equipaggi che riuscirebbe a coinvolgere.

Per questi motivi, è stato deciso di non introdurre il Gennaker nelle regole di stazza. Ciò non esclude il suo uso in attività extra-regata, infatti, la sperimentazione ha portato alla scrittura di una serie di regole e misure riassunte nel documento visibile al link: Regole Utilizzo gennaker 2010

 

Al seguente link sono disponibili alcune foto: Foto_gennaker

Ai seguenti links sono disponibili alcuni filmati: Filmato Gennaker bianco   Filmato Gennaker rosso

 

Di seguito quanto scrisse Maurizio Bini, promotore della sperimentazione, all’inizio della sperimentazione ufficiale.

Chiunque fosse interessato può ricevere ulteriori informazioni o contattare Maurizio scrivendo a “comitatotecnico.ita@vaurien.it “.

****************************************

Ciao,

sono Maurizio Bini, delegato zona15 (Lombardia, Piemonte, Val D’Aosta) per l’AS Vaurien Italia.

Sono coinvolto nella sperimentazione del Gennaker sul Vaurien. Ho iniziato a lavorarci due anni fa (2009 ndr) a livello personale e ora sto proseguendo con l’appoggio della classe.

Per quale motivo?

Il mio sogno è vedere alle regate tante barche con ragazzini, ed in special modo padri con i propri figli, che si divertono in totale sicurezza. Così da valorizzare ancora di più le doti del Vaurien come barca scuola completa, sicura e perchè no moderna. Nessuna barca tiene il mare come il Vaurien.

Navigo abitualmente da solo (con qualsiasi vento e mare) o con i miei figli di 7 e 4 anni mentre regatato con mia nipote di dodici anni e velista da appena uno.

Il Gennaker semplifica molto le manovre, perchè le manovre posso essere fatte, in TOTALE sicurezza, anche da una sola persona (molto spesso esco da solo, anche con 15/20 nodi, issando il Gennaker e sono un peso piuma di 57 kg!!!). Le strambate sono sicure (con qualsiasi condizione di mare), semplici, senza nessun membro dell’equipaggio in piedi a far girare tangoni ecc.

L’evoluzione nel campo delle vele, ci permette di avere a nostra disposizione questo tipo di vela che può essere nostra alleata nel ricreare un movimento NON di soli 40-enni ma di ragazzini e di intere famiglie. Senza di loro, senza la base, la classe tenderà a scomparire.

Con una semplice e POCO costosa modifica, possiamo ottenere una barca moderna, sicura sia come doppio che come singolo (vi assicuro che è divertentissimo).

Il mio obiettivo?

Vedere al mondiale molti ragazzini con le loro famiglie. Questo era lo spirito del Vaurien e questo ci distingue da qualsiasi altra classe.

Milano, 03/03/2011

********************************