Regolamento Interno

Regolamento Interno

 1. PREMESSA

Spetta al Consiglio Direttivo predisporre il Regolamento interno dell’Associazione .

Il regolamento interno deve prevedere forme di decentramento territoriale ed organizzativo delle flotte di imbarcazioni Classe Vaurien ed una normativa specifica riguardante l’attività agonistica.

Esso e le future eventuali sue modifiche vengono approvate dall’Assemblea Ordinaria.

 

2. ORGANIZZAZIONE TERRITORIALE DELLA CLASSE

Il Consiglio Direttivo potrà avvalersi di collaboratori per la gestione delle attività zonali (Delegati di zona) al fine di sviluppare e curare l’attività delle zone FIV di particolare interesse.

Sarà affidata al Delegato di zona:

a)  la creazione e l’incentivazione dei legami tra i soci ed i simpatizzanti dell’AsVaurien Italia della zona di competenza, al fine anche di facilitare la costituzione di gruppi, flotte e/o sezioni locali;

b)  il coordinamento e la collaborazione con i Circoli Velici che organizzano regate sociali della classe Vaurien;

c)  la supervisione ed il coordinamento tra i Circoli Velici che sostengono la Classe Vaurien specialmente in merito alla stesura dei calendari agonistici zonali da concordare con la Federazione Italiana Vela;

d) la promozione della Classe Vaurien nell’ambito dello sport della vela con l’adozione di tutte le iniziative praticabili tra i soci, i simpatizzanti, i Circoli Velici, le scuole di vela, con l’utilizzazione dei mezzi di comunicazione e l’incentivazione di intese con altre associazioni di classe e sportive in genere.

Il Delegato riferirà al Consiglio Direttivo relativamente alla adeguatezza delle attività svolte dai Circoli Velici che sostengono la classe Vaurien. Tali informazioni dovranno essere tenute in particolare considerazione al fine di decidere le sedi delle attività gestite direttamente dal Consiglio Direttivo.

 

3. NORMATIVA PER L’ATTIVITA’ AGONISTICA

3.1 ATTIVITA’ E COSTI

L’attività agonistica (regate Nazionali, Zonali e campionato del mondo) su imbarcazioni Vaurien è riservata agli iscritti all’associazione. L’iscrizione è personale ed è soggetta a tassa annuale di rinnovo per i soci non onorari.

Per i soci non onorari il costo annuale dell’associazione è di € 20 per i non proprietari e di € 50 per i proprietari; per la prima annualità dei soggetti mai stati iscritti tali costi sono dimezzati (rispettivamente 10€ per i non proprietari e € 25 per i proprietari). Per i soci onorari il costo annuale è offerto dalla Classe.

Ogni anno la classe italiana ha diritto a far partecipare al Campionato del Mondo classe Vaurien equipaggi italiani ed ha il compito di assegnare i posti disponibili secondo quanto indicato nelle “VAURIEN WORLD CHAMPIONSHIP RULES” dell’International Vaurien Class Association. La rappresentativa sarà selezionata ogni anno seguendo il regolamento di ammissione che dovrà essere reso pubblico prima dell’inizio delle regate di qualificazione. Il Consiglio Direttivo, dovrà inoltre impegnarsi per quanto possibile a organizzare e gestire la trasferta della rappresentativa nazionale.

Ogni anno si svolgeranno più Regate Nazionali ed un Campionato Nazionale. Tali regate saranno gestite dalla classe, in osservanza della “Normativa per l’attività agonistica svolta in Italia” pubblicata ogni anno dalla Federazione Italiana Vela e figureranno nel Calendario Nazionale FIV.

3.2 NUMERI VELICI PERSONALI (=PN)

I PN sono numeri di massimo 3 cifre, contrapposti ai numeri velici “normali” che sono di 5 cifre.

I soci ASVI possono acquistare l’opzione di esporre nelle competizioni un PN al posto del numero velico “normale”. Questo significa che a seguito dell’acquisto dell’opzione il socio può decidere se partecipare alle competizioni esponendo il PN o un “normale” numero velico di stazza (il proprio o un altro, a seguito di richiesta al CdR, ma sempre di 5 cifre).

Le cifre “0” a più sinistra sono considerate opzionali: quindi per esempio con l’acquisto del PN  “4” il socio acquista in realtà l’opzione per “004”=”04”=”4” e può scegliere quale esporre.

 

Il PN è legato al socio (non alla barca) e non è cedibile ad altri soci durante il corso di validità (questo implica che se è in uso un PN in una competizione il socio relativo deve essere stato iscritto come timoniere o prodiere; è poi possibile che il CdR autorizzi un cambio equipaggio il secondo giorno di regata senza che questo implichi il cambio di numero velico).

 

La tariffa per l’acquisto si differenzia tra:

1) Tariffa per un “nuovo acquisto”: quando quel particolare socio nell’anno precedente non abbia acquistato quel particolare PN

2) Tariffa per un “rinnovo”: quando quel particolare socio nell’anno precedente abbia acquistato quel particolare PN

 

(Questo implica che l’acquisto da parte di Tizio di un numero velico in uso a Caio l’anno precedente e non rinnovato è considerato “nuovo”, come anche è considerato “nuovo” l’acquisto da parte di Tizio del numero XXX se l’anno prima aveva il YYY, che non ha rinnovato)

 

Il “rinnovo” è considerato finalizzato quando sia stato verificato dal tesoriere il pagamento della tariffa relativa. L’acquisto di un “nuovo” PN  è invece considerato finalizzato quando sia stato verificato dal tesoriere il pagamento della tariffa relativa e sia anche stato comunicato per iscritto dal socio al Consiglio il numero velico scelto.

Entrambe le tariffe di “nuovo acquisto” e di “rinnovo” per l’anno successivo sono stabilite dal Consiglio entro la fine di ogni anno.

 

I PN hanno validità all’interno dell’anno solare e “scadono” il 31 Dicembre di ciascun anno: per averne diritto anche nell’anno successivo  il rinnovo deve essere finalizzato dal socio relativo entro l’ultimo giorno di Febbraio. Fino a quella data il PN in rinnovo è considerato “riservato” e non acquistabile da un altro socio, ma è in stato “sospeso”, ovvero  non utilizzabile nelle competizioni fino a finalizzazione. In caso di mancato rinnovo, dal primo giorno di Marzo il PN diverrà nuovamente disponibile per l’acquisto come “nuovo” da parte di qualsiasi socio (anche dal socio che l’aveva acquistato l’anno precedente).

Mentre i rinnovi dovranno avvenire entro Febbraio, le richieste dei nuovi PN potranno essere indirizzate al Consiglio in qualsiasi momento (la tariffa relativa sarà però sempre la medesima)

 

Sarà mantenuta aggiornata una pagina all’interno del sito internet ASVI contenente:

1) Le tariffe per l’anno in corso (e per l’anno successivo nel mese di Dicembre)

2) La lista dei PN assegnati con il relativo assegnatario e stato (“Pending – non utilizzabile in regata” ovvero “Valid – utilizzabile in regata”)

 

La pagina farà fede con i Circoli che potranno controllare in tempo reale se il PN è valido o meno.

Nel mese di Dicembre di ciascun anno il tesoriere Asvi provvederà a bonificare alla Classe Internazionale quanto di spettante per l’anno trascorso, tramite un unico pagamento comprensivo di tutti i “nuovi acquisti” e dei “rinnovi”

 

3.3 CAMPIONATO DEL MONDO

La rappresentativa nazionale sarà selezionata usando i criteri descritti al punto 3.4 “Regolamento di ammissione al mondiale”, il quale dovrà essere approvato e reso noto ogni anno dal Consiglio Direttivo prima dell’inizio delle regate di selezione. Il Consiglio Direttivo di sua iniziativa o su richiesta dei soci, potrà apportare modifiche a tale regolamento durante l’anno, ma esse entreranno in vigore solo dopo che ogni modifica sarà stata approvata dall’assemblea dei soci.

 

3.4 REGOLAMENTO DI AMMISSIONE AL MONDIALE

  • Saranno ammessi a partecipare al mondiale i timonieri vincitori di un Campionato Nazionale conclusosi prima dell’inizio di tale mondiale e successivamente alla fine del precedente.
  • E’ fissata una Soglia di ingresso di 21 punti. I punti sono attribuiti secondo quanto stabilito al punto 3.4.1.
  • Nel caso in cui la regata venga annullata prima del perfezionamento delle iscrizioni (indicato nel relativo BdR), la soglia per l’ammissione al mondiale sarà abbassata di 4 punti.
  • Seniores: Tra tutti coloro che avranno raggiunto o superato la soglia di ingresso, saranno ammessi a partecipare al mondiale 4 timonieri della ranking list (*). Se nessun equipaggio Seniores avrà ottenuto il posto tramite il Campionato Nazionale, i posti a disposizione tramite ranking list saranno aumentati a 5.
  • Master: Tra tutti coloro che avranno raggiunto o superato la soglia di ingresso, saranno ammessi a partecipare al mondiale 4 timonieri della ranking list (*). Se nessun equipaggio Master avrà ottenuto il posto tramite il Campionato Nazionale, i posti a disposizione tramite ranking list saranno aumentati a 5.
  • Femminili: Tra tutti coloro che avranno raggiunto o superato la soglia di ingresso, saranno ammessi a partecipare al mondiale i primi 4 timonieri della ranking list (*), più il primo classificato al meeting di II zona (**).
  • Juniores: Tra tutti coloro che avranno raggiunto o superato la soglia di ingresso, saranno ammessi a partecipare al mondiale i primi 4 classificati della ranking list (*), più il primo classificato al meeting di II zona (**). I velisti rientranti in questa categoria si vedranno assegnati i punti, secondo quanto stabilito all’art. 3.4.1 sia che essi regatino nel ruolo di timonieri che come prodieri. L’atleta selezionato potrà partecipare nel ruolo che riterrà più opportuno. Nel caso non sia possibile formare un equipaggio juniores, l’atleta selezionato potrà decidere di partecipare chiunque vorrà, previa approvazione da parte del Consiglio Direttivo.
  • Wooden: Saranno ammessi a partecipare al mondiale i primi 3 classificati della ranking list, senza tenere in considerazione la Soglia di ingresso (***).
  • Il Consiglio Direttivo si riserva la possibilità di inserire numero una wild card sulla base dei seguenti criteri:
  • Risultati sportivi in campo velico
  • Fattivo interesse verso la classe
    • o Non più di una wildcard verrà assegnata allo stesso timoniere richiedente nel periodo di quattro anni (questa condizione non applica ai timonieri Italiani residenti all’estero)
    • A tutti gli equipaggi selezionati sarà chiesto di partecipare agli eventi ufficiali della manifestazione indossando durante tali eventi l’abbigliamento indicato dalla classe ASVI

* Nel caso in cui uno o più timonieri tra gli aventi diritto rifiutasse la partecipazione al mondiale, verrà scorsa la ranking list dal 5° posto in avanti fino all’ultimo timoniere che avrà raggiunto o superato la soglia di ingresso.

Ad esempio, se due timonieri classificatisi tra i primi quattro rinunceranno a partecipare al mondiale, ci sarà la possibilità di andare per il 5° ed il 6° classificato, purché questi abbiano raggiunto o superato la soglia di ingresso.

 

** Solo nel caso in cui i partecipanti al meeting in questa categoria siano un numero pari o superiore a tre.

 

*** Nel caso in cui uno o più timonieri tra gli aventi diritto rifiutasse la partecipazione al mondiale, verrà scorsa la ranking list dal 4° posto in avanti a discrezione del Consiglio Direttivo.

 

3.5 RANKING LIST NAZIONALE

Tutte le Regate Nazionali ed il Campionato Nazionale saranno parte di un circuito nazionale, il cui calendario sarà pubblicato sul sito di classe e nel calendario dell’attività sportiva nazionale FIV. In base alle classifiche di suddette regate saranno attribuiti dei punteggi ( 3.4.1 ) che saranno utilizzati per stilare la ranking list nazionale. La ranking list nazionale farà fede, secondo le modalità stabilite al punto successivo, per la convocazione degli atleti ai campionati mondiali.

 

 

3.5.1 PUNTEGGI

I punteggi per stilare la ranking list nazionale saranno assegnanti come segue sulla base delle classifiche delle regate di ranking list nazionale ( 3.4 ):

 

20 punti al primo;

16 punti al secondo;

14 punti al terzo;

12 punti al quarto;

11 punti al quinto;

10 punti al sesto e a tutti gli equipaggi a seguire del Campionato Nazionale;

9 punti al settimo;

8 punti all’ottavo;

7 punti al nono;

6 punti al decimo;

5 punti all’undicesimo e a tutti gli equipaggi a seguire delle Regate Nazionali.

 

 

  • Non é prevista attribuzione di punti per chi non prenderà parte alla regata seppur iscritto; ovvero per chi, pur presentatosi non prenderà parte alle regate .
  • Nel caso in cui la regata venga annullata dopo l’orario di perfezionamento delle iscrizioni (indicato nel relativo BdR), a tutti coloro i quali avranno formalizzato l’iscrizione in tempo, saranno assegnanti 8 punti in Ranking List.
  • Nel caso in cui il Campionato Nazionale venga annullato dopo l’orario di chiusura della formalizzazione delle iscrizioni (indicato nel relativo BdR), a tutti coloro i quali avranno formalizzato l’iscrizione in tempo, saranno assegnanti 12 punti in Ranking List.

 

3.6 CAMPIONATO NAZIONALE

Le date di svolgimento del Campionato Nazionale dovranno essere concordate con la FIV così come previsto dalla “Normativa per l’attività agonistica svolta in Italia”. Il Circolo Velico sede del Campionato sarà scelto preferibilmente:

  • variando zona FIV tra quelle in cui la classe si stia sviluppando, al fine di incoraggiare tale sviluppo;
  • tra quei circoli che si saranno distinti per il loro sostegno alle attività della classe durante l’anno, in modo tale da incoraggiare la collaborazione e il sostegno alla classe ASVI;
  • i cui tesserati avranno maggiormente partecipato alle attività della classe durante l’anno;
  • la cui scuola di vela sarà risultata maggiormente presente alle attività della classe durante l’anno con i propri allievi ed istruttori.

Il Consiglio Direttivo presenterà la propria proposta in Assemblea che potrà approvare tale sede oppure indicarne una alternativa. Nessuno tra i criteri di cui sopra è da considerarsi prevalente sugli altri.

 

3.7 REGATE NAZIONALI

Le Regate Nazionali saranno stabilite in numero di 4 (aggiuntive rispetto al Campionato Nazionale).

Le date delle Regate Nazionali dovranno essere concordate con la FIV, così come previsto dalla “Normativa per l’attività agonistica svolta in Italia”. I Circoli Velici sede delle Nazionali saranno scelti preferibilmente:

  • coprendo il più possibile tutte le zone FIV tra quelle in cui ci sia sviluppo della classe;
  • tra quei circoli che si saranno distinti per il loro sostegno alle attività della classe durante l’anno oppure che avranno dimostrato interesse verso di essa;
  • i cui tesserati avranno maggiormente partecipato alle attività della classe durante l’anno oppure che avranno dimostrato interesse verso di essa;

 

Il Consiglio Direttivo presenterà le proprie proposte in Assemblea che potrà approvare tali sedi, scegliere tra le opzioni presentate oppure indicare sedi alternative. Nessuno tra i criteri di cui sopra è da considerarsi prevalente sugli altri.

 

3.8 CAMPIONATI ZONALI

Nelle zone FIV con maggiore presenza di imbarcazioni della Classe Vaurien, sarà curata la stesura di calendari agonistici zonali da concordare con i Circoli Velici e con la Federazione Italiana Vela.

 

Il Consiglio Direttivo ASVI

Versione scaricabile pdf: REG. ASVI ver3.1